a.s.d. VIGOR Calcio Femminile richiede di accettare i cookie per scopi legati a prestazioni, social media e statistiche. I cookie di terze parti per social media e a scopo statistico. Per ulteriori informazioni relative ai cookie e all'elaborazione dei tuoi dati personali premi sul pulsante Policy Privacy. Continuando a navigare in questa pagina si accettano i cookies, anche di terze parti.

Lunedì, 24 Febbraio 2020

Rinascita Doccia - Vigor C.F. 1 - 2

Scritto da

 CAMPIONATO REGIONALE  ECCELLENZA FEMMINILE

12^ GIORNATA

STADIO COMUNALE DI DOCCIA, SESTO FIORENTINO (FI)

DOMENICA 23/02/2020 ORE 15.00

 

U.S.D. RINASCITA DOCCIA  vs  A.S.D. VIGOR C.F.    1 - 2

 

Marcatrici : 54’ Lorimer (VI), 79’ aut. Paoli (VI), 90’ Carrassi (RD).

 

RINASCITA DOCCIA : Deplano, Vannucchi (55’ Lippi), De Luca (66’ Nanni), Pagli, Paoli, Piseddu (21’ Del Grazia, 76’ Carrassi), Cipriani (46’ Biagiotti), Ditta, Monticelli, Mancin, Laino.

A disp. : Lauro, Crimani.

All. Andreini Claudio.

 

VIGOR C.F. (4-3-3) : Casini – Martini, Cozzani S. (89’ Pucci), Tanini, Tulli  – Lorimer (58’ Baldoni), Innocenti (64’ Furchi), Balloni  – Briccolani, Pieri (66’ Giangrasso), Mineo (46’ Rizzo).

A disp. : Giusti, Stoian.

All. Becattini Marco.

 

Arbitro Sig. Andreoni Federico Sez. Firenze.

 

Vittoria con qualche patema di troppo per le gufotte che, dopo aver mantenuto l’ iniziativa per quasi tutto il match passando per due volte ma sprecando una quantità industriale di palle goal, non riescono a chiudere per tempo il discorso risultato rischiando nel concitato finale di essere raggiunte dalle mai dome padrone di casa del Rinascita Doccia.

Partita a senso unico, con le ospiti che sin dai primi minuti si portavano con insistenza nella metà campo avversaria con un gioco sufficientemente fluido ma sbagliando molto in fase di finalizzazione.

Al 3’ Briccolani andava via a sinistra e, giunta sul fondo, concludeva con respinta di Deplano sui piedi di Pieri che da buona posizione sparava sul portiere, ed al 5’ lancio di Lorimer per Briccolani che, a tu per tu con l’ estremo difensore di casa, calciava incredibilmente alle stelle.

Al 7’ altro traversone questa volta di Cozzani S. dalla destra ancora per Briccolani che anticipava l’ avversaria diretta e dai venti metri metteva sopra la traversa, e stesso risultato otteneva un tiro di Mineo dal limite destro al 9’.

All’ 11’ cross dalla destra e assist di testa di Briccolani per Pieri che spediva alto, ed al 19’ una delle rare incursioni delle padrone di casa con un tiro dai venticinque metri di Monticelli bloccato senza problemi da Casini.

Il forcing delle biancoblù era continuo e molte le occasioni, ma il risultato rimaneva inesorabilmente inchiodato sullo 0-0, con le sestesi impegnate a contenere e agire di tanto in tanto di rimessa.

Al 31’ l’ unico brivido serio dei primi quarantacinque minuti per la retroguardia ospite con una punizione dal vertice destro di Del Grazia con la palla che colpiva in pieno la traversa, ed al 34’ altra punizione sul fronte opposto di Briccolani con la sfera che terminava a lato.

Ultime emozioni tutte di marca gufotta al 38’ con Balloni che da destra rimetteva un pericoloso pallone in area per la deviazione sottomisura di Pieri che metteva alto, ed al 45’ con un’ azione personale di Martini sulla fascia destra che seminava avversarie e, giunta al limite, appoggiava per Innocenti la cui conclusione terminava sopra il montante.

Nella ripresa stesso copione, con le valdarnesi che detenevano l’ iniziativa continuando a sbagliare l’inverosimile e le rossoblù che contenevano tentando di ripartire in contropiede.

Al 46’ cross da sinistra e tiro di Balloni, alto, ed al 54’ ecco arrivare per le gufotte il sospirato vantaggio grazie ad un eurogoal di Lorimer che, raccogliendo una respinta della difesa di casa su cross di Rizzo dalla destra, dal limite lasciava partire di sinistro un gran tiro di controbalzo che si insaccava imparabilmente sotto la traversa.

Il cambio di risultato non modificava l’inerzia del match, con le ospiti che continuavano ad attaccare per chiudere il discorso anche se la padrone di casa si dimostravano ora un po’ più intraprendenti.

Al 61’ punizione dal vertice destro di Rizzo con palla alta sopra la traversa, e due minuti dopo altro calcio da fermo di Balloni dal vertice sinistro per il colpo di testa di Pieri con la sfera che terminava fuori dallo specchio.

Al 71’ punizione dai trenta metri di Paoli, alta, ed un giro di lancette dopo lancio dalle retrovie per lo scatto in profondità della neoentrata Giangrasso che, giunta a tu per tu con Deplano, metteva incredibilmente a lato.

Al 73’ angolo da sinistra calciato da Briccolani e tiro da buona posizione di Balloni con parata a terra del numero uno sestese, ed al 79’ ecco arrivare, in modo rocambolesco, il sospirato raddoppio : angolo dalla sinistra battuto da Rizzo, traiettoria tesa sulla quale interveniva Deplano che impattava male deviando la palla sulla testa della vicina compagna Paoli che metteva nella propria porta per la più classica delle autoreti.

Incandescente il finale con le padrone di casa che accorciavano le distanze al 90’ grazie a Carrassi che, sfruttando un lancio in profondità, si incuneava nella difesa avversaria freddando Casini in uscita e, successivamente, facevano correre più di un brivido alla retroguardia gufotta nel tentativo di conquistare un insperato pareggio.

Un match intenso e coinvolgente dove le ospiti hanno condotto le operazioni per quasi tutto l’ incontro giocando un buon calcio ma difettando, alcune volte in maniera clamorosa, al momento di concludere, non chiudendo per tempo il discorso risultato (già dopo mezz’ora si poteva essere tranquillamente sullo 0-3) e lasciando pericolosamente in bilico la partita sino alla fine rischiando una incredibile rimonta da parte delle padrone di casa, squadra arcigna che non ha mai smesso di crederci.

Ora, archiviati questi tre punti importanti che fanno morale e classifica ed analizzato in settimana le situazioni da correggere, riflettori puntati sull’impegno che attende le gufotte domenica prossima quando alla Vigor Arena salirà una squadra che, nonostante occupi attualmente posizioni di metà classifica, non nasconde le proprie ambizioni di risalita in graduatoria grazie anche ad un notevole tasso tecnico e di esperienza, le grigionere del C.S. Lebowski.

Andrea Briccolani.

Grazie per la Foto a Camilla Bertocci - Rinascita Doccia

Letto 628 volte Ultima modifica il Lunedì, 24 Febbraio 2020

a.s.d. VIGOR Calcio Femminile
Sede Sociale
Via U.Terracini snc - Loc. Troghi
50067 RIGNANO SULL'ARNO (Firenze)
Tel: 339 6679269 - Fax 055 8349662

© 2018 a.s.d. VIGOR. All Rights Reserved.

Centro Sportivo VIGOR
via U. Terracini snc - Loc. Troghi RIGNANO SULL'ARNO (FI)

Stadio "G. Impastato"

Matricola FIGC: 937987
Registrazione CONI: FIGC 209526
Codice Fiscale: 06082980480

Cerca