a.s.d. VIGOR Calcio Femminile richiede di accettare i cookie per scopi legati a prestazioni, social media e statistiche. I cookie di terze parti per social media e a scopo statistico. Per ulteriori informazioni relative ai cookie e all'elaborazione dei tuoi dati personali premi sul pulsante Policy Privacy. Continuando a navigare in questa pagina si accettano i cookies, anche di terze parti.

Lunedì, 10 Febbraio 2020

Filecchio Fratres - Vigor C.F. 1 - 1

Scritto da

CAMPIONATO REGIONALE  ECCELLENZA FEMMINILE

10^ GIORNATA

CAMPO SPORTIVO COMUNALE “C. STEFANI”, PONTE ALL’ ANIA (LU)

DOMENICA 09/02/2020 ORE 15.00

 

A.S.D. FILECCHIO FRATRES  vs  A.S.D. VIGOR C.F.    1 - 1

 

Marcatrici : 27’ Innocenti (VI), 83’ aut. Tanini (FI).

 

FILECCHIO FRATRES : Marchetti, Villani, Passaglia, Cantini, Angeli (70’ Motroni), Moni, Franchi (60’ Acciari), Vergaro, Paoli, Pieroni, Fenili.

A disp. : Pioli, Bertilacchi, Maiorfi, Bigiarini, Marigliani, Manganiello.

All. Passini Francesco.

 

VIGOR C.F. (5-3-1-1) : Casini – Martini, Cozzani S., Tanini, Furchi, Tulli G. – Lorimer, Balloni, Innocenti (78’ Giangrasso)  – Briccolani – Pieri (90’ Ekunwe).

A disp. : Baldoni.

All. Becattini Marco.

 

Arbitro Sig. Dragos Gabriel Axinte Sez. Lucca.

 

Termina con un pareggio il big-match della prima giornata del girone di ritorno che vedeva opposte le due prime forze del campionato di Eccellenza femminile con le gufotte che, in vantaggio grazie ad un goal di Innocenti al 27’, vengono raggiunte da una sfortunata autorete di Tanini a pochi minuti dal fischio finale facendo svanire il sogno di un colpaccio in casa della capolista che sta facendo il vuoto in classifica.

Primo tempo sostanzialmente equilibrato, con le padrone di casa che sin da subito si portavano con una certa insistenza in avanti ma in maniera non molto incisiva e le ospiti che difendevano con ordine senza rischiare più di tanto non disdegnando frequenti incursioni in attacco.

Al 23’ lancio in profondità per Fenili che dal limite sparava alto sull’ uscita di Casini, ed al 25’ grande opportunità per le lucchesi di passare in vantaggio grazie ad un rigore decretato dal direttore di gara per un presunto mani in area di Furchi con Moni che calciava malamente a lato.

Goal mancato, goal subìto : due minuti più tardi infatti, in ossequio a questa antica legge del calcio, le gufotte passavano in vantaggio grazie ad Innocenti che raccoglieva un traversone da destra respinto dalla difesa e dal limite sinistro lasciava partire un gran tiro che si insaccava imparabilmente sotto la traversa.

Lo svantaggio faceva innervosire le gialloverdi che continuavano a mantenere l’ iniziativa anche se poche erano le emozioni.

Al 34’ lancio sulla sinistra per Innocenti che dai venti metri calciava alto, ed al 43’ una conclusione sul fronte opposto dalla stessa distanza di Villani veniva agevolmente bloccato da Casini.

Al 46’ punizione da centrocampo calciata da Balloni per il colpo di testa di Lorimer con palla a lato, e al 47’ azione sulla destra di Fenili e cross per il tocco sottomisura di Pieroni che metteva alto da buona posizione.

Nella ripresa le lucchesi si presentavano con ben altro piglio rispetto al primo tempo, chiudendo le valdarnesi nella propria metà campo e collezionando molte occasioni da goal.

Tre opportunità in avvio, con tre tiri dal limite di Fenili e Vergaro (2 volte) al 49’, al 53’ ed al 64’  bloccati senza troppi affanni dall’ estremo difensore ospite ed al 71’, al termine di una lunga iniziativa sulla destra, rovesciata di Fenili che da pochi passi metteva alto di poco.

Al 77’ una delle poche sortite della ripresa delle gufotte con un tiro di Briccolani dal fondo sinistro deviato in angolo da Marchetti, ed al 79’ grosso brivido per le biancoblù  con Fenili che dal lato corto sinistro batteva a rete con grande respinta di piede di Casini e successiva conclusione di Pieroni che da buone posizione calciava sopra la traversa.

All’ 83’ quando, seppur tra mille affanni, sembrava profilarsi il colpaccio ai danni della capolista, ecco giungere in maniera alquanto beffarda il pareggio delle lucchesi : azione sulla destra di Moni che, entrata in area, dal fondo rimetteva rasoterra al centro con sfortunata deviazione nella propria porta di Tanini per la più classica delle autoreti.

Spinte dai numerosi sostenitori le padrone di casa cercavano negli ultimi minuti di gioco di ribaltare definitivamente il risultato ma le biancoblù, opponendo una strenua resistenza, riuscivano a rendere vane le iniziative lucchesi ; unici due sussulti all’ 86’ con un tocco sottomisura di Paoli con palla a lato e all’ 88’ con un’ iniziativa di Fenili che entrava in area e concludeva fuori.

Il triplice fischio del direttore di gara metteva fine ad un incontro intenso, vibrante, dove le padrone di casa, finora sempre vincenti fra le mura amiche sia in campionato che in coppa, hanno inizialmente, forti della loro maggiore esperienza, fisicità e tasso tecnico, forse preso un po’ alla leggera l’ impegno mantenendo si l’ iniziativa ma senza pungere, subendo lo svantaggio e cambiando passo nella ripresa dove hanno costretto le avversarie a rintanarsi negli ultimi trenta metri collezionando molte opportunità e raggiungendo l’ agognato pareggio solo in maniera fortunosa a pochi minuti dal termine.

Le gufotte, dal canto loro, hanno giocato un’ ottima partita dal punto di vista difensivo e caratteriale, contenendo senza problemi le sterili iniziative gialloverdi nel primo tempo non disdegnando sortite in area avversaria, come in occasione del goal, soffrendo il ritorno delle lucchesi nella ripresa e capitolando solo grazie ad uno sfortunato episodio quando si profilava ormai la conquista dei tre punti.

Un pareggio sostanzialmente giusto (troppa  e immeritata sarebbe stata la beffa per le ospiti se le padrone di casa avessero trovato il vantaggio nel concitato finale) , un pareggio che sarebbe stato ampiamente sottoscritto dalle biancoblù alla vigilia dell’ incontro e che deve avere ripercussioni positive sull’ autostima e consapevolezza dei propri mezzi da parte delle giovani gufotte per il proseguo della stagione ( la Vigor è l’ unica squadra ad aver strappato punti sia all’ andata che al ritorno alla capolista), con effetti che dovranno manifestarsi già domenica prossima quando le valdarnesi saranno di scena alla Vigor Arena contro il Carli Salviano, squadra teoricamente alla portata in un match che ha il sapore dalla rivincita dopo la sconfitta dell’ andata, unica per ora in questo campionato per le fiorentine seconde in classifica.

Andrea Briccolani.

 

Letto 541 volte Ultima modifica il Lunedì, 10 Febbraio 2020

a.s.d. VIGOR Calcio Femminile
Sede Sociale
Via U.Terracini snc - Loc. Troghi
50067 RIGNANO SULL'ARNO (Firenze)
Tel: 339 6679269 - Fax 055 8349662

© 2018 a.s.d. VIGOR. All Rights Reserved.

Centro Sportivo VIGOR
via U. Terracini snc - Loc. Troghi RIGNANO SULL'ARNO (FI)

Stadio "G. Impastato"

Matricola FIGC: 937987
Registrazione CONI: FIGC 209526
Codice Fiscale: 06082980480

Cerca