a.s.d. VIGOR Calcio Femminile richiede di accettare i cookie per scopi legati a prestazioni, social media e statistiche. I cookie di terze parti per social media e a scopo statistico. Per ulteriori informazioni relative ai cookie e all'elaborazione dei tuoi dati personali premi sul pulsante Policy Privacy. Continuando a navigare in questa pagina si accettano i cookies, anche di terze parti.

Domenica, 16 Febbraio 2020

Vigor C.F. - Carli Salviano 3 - 0

Scritto da

 CAMPIONATO ECCELLENZA FEMMINILE

11^ GIORNATA

CAMPO SPORTIVO " G. IMPASTATO" - VIGOR ARENA, LOC. TROGHI (FI)

DOMENICA 16/02/2020 ORE 15.00

 

A.S.D. VIGOR C.F.  vs  P. CARLI SALVIANO A.S.D.    3 - 0

 

Marcatrici : 30' Tanini, 76' Briccolani, 93' Giusti.

 

VIGOR C.F. (4-3-3) : Bresolin - Martini, Cozzani S., Tanini, Tulli - Stoian (46' Giusti A.), Lorimer (87' Gori), Innocenti (80' Baldoni) - Briccolani, Pieri (59' Rizzo), Pucci (84' Bicondi).

A disp.: Furchi.

All. Becattini Marco.

 

CARLI SALVIANO : Bava, Muraglia, Gallucci, Barone, Picchi, Silvestri, Rosellini, Giusti V., Fornaciari, Romani.

A disp. : - .

All. Bergamo Renzo.

 

Arbitro Sig. Federico Fresi sez. Valdarno.

 

"Altri tre punti, ma quanta fatica !!!" : così si può sintetizzare la partita delle gufotte contro le coriacee livornesi del Carli Salviano, squadra esperta e scaltra che, presentatasi in soli dieci elementi, ha reso, complice anche l' approccio alla partita tutt'altro che positivo da parte delle padrone di casa, la vita estremamente difficile alle valdarnesi che solo nei minuti finali hanno messo al sicuro il risultato consolidando così il secondo posto in classifica.

Come dicevamo, approccio soft delle biancoblù che, condizionate negativamente dalla superiorità numerica, detenevano si il pallino del gioco sin dai primi minuti ma in maniera non sufficientemente determinata non mordendo a centrocampo, non concretizzando le occasioni che le si presentavano e prestando il fianco alle iniziative avversarie.

Al 1' un tiro di Briccolani dal limite destro veniva respinto da Bava, ed al 4' grossa opportunità con Briccolani che andava via a sinistra e metteva al centro rasoterra per Pieri che, da due passi, sparava incredibilmente sopra la traversa.

Al 7' si facevano vedere le amaranto con Barone che si liberava all' altezza dei venticinque metri e concludeva con parata in due tempi dell' esordiente Bresolin, ed al 10' una punizione dal vertice sinistro di Tanini veniva neutralizzata dall' estremo difensore ospite.

Al 17' Briccolani si liberava e dal limite calciava sopra il montante, ed al 26' bella punizione dal limite sinistro di Tanini e grande risposta di Bava che riusciva a deviare in angolo la palla indirizzata nel "sette".

Al 30' gufotte in vantaggio : angolo dalla destra calciato da Briccolani, successiva mischia a pochi metri dalla porta risolta da Tanini che con il corpo deviava la sfera alle spalle del portiere labronico. 

Il cambio di risultato non modificava l' inerzia del match, con le padrone di casa che continuavano ad attaccare non riuscendo però ad incrementare il bottino e le ospiti che contenevano non disdegnando incursioni offensive.

Al 38' tiro di Briccolani dal limite sinistro, fuori, ed al 45' Lorimer conquistava palla sulla trequarti e, dopo aver saltato un' avversaria, dal limite calciava con palla a lato di poco.

Ultima nota sul taccuino in pieno recupero con un' iniziativa di Giusti V. che dai venti metri concludeva con parata a terra di Bresolin.

Stesso copione nella ripresa, con le gufotte che cercavano con insistenza di mettere al sicuro il risultato e le livornesi che difendevano aspettando magari l' occasione giusta per fare male alla retroguardia avversaria.

Al 49' occasione per Giusti A. che, dopo un tentativo di rinvio svirgolato di Bava, si ritrovava la sfera fra i piedi ma si attardava nella conclusione a porta vuota favorendo il rientro in posizione del portiere che riusciva a bloccare la conclusione dell' attaccante gufotto, e due minuti dopo altra opportunità per la vivace neoentrata numero diciannove di casa con un tiro dal limite sinistro con palla alta sulla traversa.

Al 55' sussulto amaranto con un lancio in profondità per Giusti V. che andava sul fondo e crossava indietro per Fornaciari che dal limite sinistro metteva alle stelle, ed al 74' passaggio filtrante di Briccolani per Innocenti che concludeva con deviazione di piede del numero uno labronico sui piedi di Giusti A. che però calciava debolmente favorendo il ritorno di Bava.

Al 76' ecco giungere il sospirato raddoppio : azione sulla sinistra di Briccolani che arrivava sul fondo e rimetteva rasoterra al centro per il tocco sottomisura di Giusti A. ed ennesimo miracolo dell' estremo difensore livornese  che riusciva a deviare di piede con il numero diciannove biancoblù che successivamente si avventava sulla sfera e veniva atterrata dalla stessa Bava.

Era rigore, con Briccolani incaricata della trasformazione che si faceva ribattere la conclusione dal portiere labronico ma era lesta a recuperare palla ed a trafiggere per la seconda volta la porta amaranto. 

Con il risultato relativamente al sicuro e le avversarie ormai stanchissime le gufotte erano ora più tranquille, e la partita si avviava all' epilogo.

All' 87' Briccolani conquistava la sfera all' altezza del limite sinistro e lasciava partire un gran tiro che scheggiava il palo finendo a lato e, dopo una conclusione di Giusti V. parata in due tempi da Bresolin al 91', in pieno recupero le padrone di casa calavano il tris grazie a Giusti A. che si involava centralmente e metteva dentro sull' uscita del portiere.

Luci e ombre in un match non certo da ricordare con le gufotte che, nonostante abbiano avuto il controllo delle operazioni per tutto l' incontro, hanno approcciato in maniera non corretta tenendo i ritmi bassi, perdendo sistematicamente i duelli a centrocampo e favorendo il gioco difensivo delle avversarie in inferiorità numerica, con il risultato che è stato in bilico per quasi tutti i novanta minuti ed è stato sbloccato solo su azioni da calcio da fermo ; buona la prestazione delle ospiti che, da squadra molto esperta, ha sfruttato le debolezze delle giovani avversarie riuscendo a tenere vivo l' incontro sino quasi al triplice fischio.

Buoni dunque i tre punti, che fanno classifica e morale, e poco altro, con le gufotte che dovranno dimostrare di aver tratto insegnamento dagli errori commessi in questa partita già domenica prossima quando saranno di scena a Sesto Fiorentino contro il Rinascita Doccia.

Andrea Briccolani.

 

 

 

 

 

 

 

Letto 503 volte Ultima modifica il Lunedì, 17 Febbraio 2020

a.s.d. VIGOR Calcio Femminile
Sede Sociale
Via U.Terracini snc - Loc. Troghi
50067 RIGNANO SULL'ARNO (Firenze)
Tel: 339 6679269 - Fax 055 8349662

© 2018 a.s.d. VIGOR. All Rights Reserved.

Centro Sportivo VIGOR
via U. Terracini snc - Loc. Troghi RIGNANO SULL'ARNO (FI)

Stadio "G. Impastato"

Matricola FIGC: 937987
Registrazione CONI: FIGC 209526
Codice Fiscale: 06082980480

Cerca